venerdì 30 settembre 2011

Spaghettoro alle cozze e cozze gratinate

Io e mio marito oggi avevamo voglia di cozze e così siamo andati a comprarle.
Io abito in un paese di mare ed è facile trovare delle buone cozze ma c'è un posto sul mare dove si compra del pesce buonissimo.
In questa pescheria ci sono delle grandi vasche di acqua salata dove ci sono i pesci ancora vivi , crostacei e frutti di mare per la precisione.
Io ho preso solo le cozze ma c'erano vongole,ostriche e aragoste (tra le altre cose) che solo a pensarci ho l'acquolina in bocca :P

Con le cozze ho fatto gli spaghettoro (spaghetti trafilati in Oro - Verrigni ) e le cozze gratinate, guardate..



Pulire le cozze tirando il filo verso l'esterno della cozza e strofinare il guscio con una spugna umida.
Se non siete molto pratici fatelo fare in pescheria.

Mettere le cozze chiuse in una padella abbastanza ampia con un coperchio e fatele aprire, ricordate di buttare via le cozze che non si saranno aperte perchè sono morte.

Filtrare il sughetto e sgusciare metà delle cozze , metterle da parte.

Nella stessa padella mettere poco olio evo Dante e soffriggere uno spicchio d'aglio (a cui avrete tolto l'anima) , aggiungere le cozze e il sughetto e far restringere.

Prendete 1 conserva biologica "pomodorini del piennolo dop" Casa Barone e aggiungeteli in padella , fate sfumare un pò di vino bianco frizzantino , aggiustate di sale e fate cuocere fino a che non si sarà ristretto e i pomodorini saranno cotti.

Intanto cuocete gli spaghettoro Verrigni per 2-3 min, continuate la cottura in padella con le cozze aggiungendo all'occorrenza l'acqua ci cottura della pasta.

Appena pronta aggiustate di sale (se aggiungete molta acqua di cottura potrebbe perdere sapidità) completate con prezzemolo a crudo e una dose generosa di pepe 4 stagioni.

Impiattate guarnendo il piatto con le cozze col guscio.

Non avevo mai mangiato degli spaghetti trafilati in oro , erano squisiti : la cottura era perfetta , molto "callosi" sotto i denti inoltre raccoglievano l'intingolo della pasta perfettamente , ottimi!!

Con questa ricetta partecipo al contest




  • 100 gr cozze
  • qb mollica, grana 
  • qb sale e pepe
  • 2/3 cucch. passata di pomodoro
  • 1 spicchio d'aglio
  • olio evo Dante
  • prezzemolo

Pulite le cozze e fatele aprire - secondo quanto descritto sopra.

Intanto in una boule prepariamo il ripieno mettendo: mollica ,grana, lo spicchio d'aglio grattuggiato , la passata di pomodoro e l'olio evo Dante. Purtoppo non ho delle dosi precise , dovrete andare ad occhio!
Dovrà risultare un impasto ben legato , se serve aumentare l'olio.

A questo punto sistemate in una placca da forno la metà della cozza che la contiene e copritela con il ripieno.

Passate le cozze in forno con l funzione grill e la placca forno alta per qualche minuto , fino a che la mollica non sarà compatta e croccante.

A crudo mettete un ultimo giro d'olio a crudo e abbondante pepe.

Grazie per l'attenzione , alla prossima ricetta!!

6 commenti:

Agata ha detto...

Buona la pasta con le cozze!!!!
Buon fine settimana

Sara ha detto...

Grazie Agata , buon fine settimana anche a te!

Mercoledì ha detto...

Devo proprio imparare da te! Si può dire che non ho ancora osato molto a cucinare il pesce, mi sembra difficile!

Wow! Non no mai mangiato le cozze gratinate, da provare pure quelle! ;P

Simona ha detto...

davvero invitanti un bacio simmy

Laura ha detto...

ottima preparazione.....Buona serata

''Cucina di Barbara'' ha detto...

Buongiorno Sara e grazie infinite per partecipare al contest con un piatto davvero invitante!
Buona giornata,
barbara