giovedì 8 aprile 2010

La mia mamma

Mi hanno detto:"Ha smesso di soffrire"
Mi hanno detto:"Lei non vorrebbe questo"
Mi hanno detto:"Ora e' in un posto migliore"
Mamma..io questo non lo so..ma so tante altre cose..so di quello che mi hai insegnato..so che se sono cosi' oggi lo devo solo al una persona..a te!
So che se mi chiamano Alfina,se ti vedono nei miei occhi,nei miei gesti,nelle mie parole..tu vivi in me!
Mi hai insegnato il dono piu' grande che si possa insegnare:a credere nella vita!
Questo dono e' morto con te,non riesco piu' a crederci,non ce la faccio..
Tu invece,mamma,ci hai creduto fino all'ultimo.
Ho perso con te il mio faro,la mia guida,mi sono persa..
Tu mi hai insegnato a credere nei sogni,mi dicevi:"I sogni sono il motore della vita,ti portano piu' in la,tu vali tanto Sara,tu devi andare piu' in la!
Ora non sogno piu'..
Tu hai sempre creduto nella vita,credevi nel prossimo,avevi fiducia nella gente,mi dicevi che non esistono brave e cattive persone ma che c'e' del buono in ognuno di noi che bisogna tirare fuori..
Credevi e mi dicevi sempre che bisognasse aiutare gli altri senza pretendere o chiedere nulla in cambio perche' cosi' mi sarei sentita una persona migliore.
Credevi nello studio,nell'impegno,nella fatica che verra' un giorno ripagata.
Credevi nella famiglia,sapevi di essere amata.
Credevi in Dio,ne parlavamo spesso.
Mi hai insegnato a ridere,a te piaceva tanto ridere e far ridere ma mai per argomenti banali.
Mi hai insegnato a guardare oltre l'apparenza:"Oltre cio' che vedi c'e' tanto altro ancora da veder,non fermarti all'apparenza perche' il meglio sta li' dove non tutti riescono a coglierlo".
Ti piaceva cucinare per noi,per i nostri amici,avere la casa piena di gente,le mangiate in compagnia,in mezz'ora mettevi su un pranzo per 50 persone..
Mi hai insegnato che se non sto bene nel posto dove vivo,se voglio un mondo migliore,devo partire da me.
A te piacevano i bambini,gli animali,il mare.
Ti piaceva truccarti di verde,dicevi che ti risaltavano di piu' gli occhi!
Eri sempre bellissima e lo sei stata fino alla fine,anche con un semplice paio di jeans e una t-shirt.
Tutti si ricordano di te come una persona elegante e sempre in ordine ma non sanno mamma che ti bastavano 5 minuti per eesere pronta,che la bellezza che tutti vedono sei tu..non quello che indossi ma quello che hai dentro,che ci hai dato e che ancora avevi da dare..
Te ne sei andata troppo presto mamma,avevamo tante cose ancora da fare insieme e ora non ci sei piu'..e non conoscerai mai i miei figli ma loro conosceranno te..te lo prometto!tu sei in me,tu vivi in me..
Ti amo ogni istante di piu'!

4 commenti:

terry982 ha detto...

Ho letto ciò che hai scritto, tua madre doveva essere una gran bella persona. mi dispiace che tu l'abbia persa così presto.

un abbraccio
Terry

Sara ha detto...

si infatti lo era..
grazie..

Le artiste ha detto...

Sei una ragazza dolcissima... sicuramente tua mamma da lassù lo vede ed è orgogliosa di te!
continua così... hai aperto un ottimo blog!
valido soprattutto x me che in cucina non sono un granchè!!
complimenti!!!
Simona

Sara ha detto...

grazie mille..spero che sia vero cio' che hai scritto cioe' che lei da lassu' mi vede e mi protegge..sei molto gentile..
mi fa molto piacere se seguirai le mie ricette..grazie anche per esserti aggiunta tra i miei sostenitori..
un bacio